La pace che ci piace

La pace che ci piace

Nel mese di marzo 2022 è iniziato il progetto “La pace che ci piace” che coinvolge dieci classi — sei prime, tre seconde e una terza — della scuola secondaria di primo grado "Leonardo Da Vinci". Gli studenti stanno seguendo un progetto inserito nei percorsi trasversali di Educazione Civica sul tema della pace e della non-violenza come pratica di coesione sociale.

Il progetto “La Pace che ci Piace” è stato proposto alla scuola dall’associazione Guardavanti per il futuro dei bambini Onlus, in collaborazione con ACLI Somma Lombardo, Nessuno Escluso ODV di Cavaria con Premezzo e , I Colori del Mondo di Varese, anche per mitigare gli effetti negativi legati alla pandemia che hanno fatto mancare agli studenti delle occasioni di socialità e confronto. In questi laboratori vengono coinvolte tramite Guardavanti anche le volontarie spagnole dei corpi europei di solidarietà che prestano servizio in Italia e risiedono a Somma Lombardo, e studenti della scuola di italiano L2 di I Colori del Mondo, che testimonieranno la possibilità di percorsi di inclusione. Le modalità di gestione dei laboratori si basa su attività interattive privilegiando l’uso di giochi cooperativi che favoriscano l’emersione delle esperienze vissute, la condivisione di significati e la co costruzione di senso per il gruppo classe. Il progetto è realizzato grazie al contributo di Fondazione la Sorgente di Solidarietà Sociale Onlus di Varese.

La pace che ci piace

Il primo incontro di tematizzazione della pace ha affrontato anche il tema della guerra in corso in Ucraina dal punto di vista delle persone coinvolte, non potendo prescindere da quella che era ed è l'attualità di cui i ragazzi sentono e che provano a comprendere.

La pace che ci piace

Il secondo incontro si è concentrato su come risolvere e/o gestire in modo costruttivo i conflitti interpersonali. Come risultato di questo secondo incontro, si è creata una ruota della pace in cui gli alunni hanno dato idee per la risoluzione e la gestione dei conflitti, così come per una comunicazione efficace e non violenta.

La pace che ci piace

Questi ottimi spunti verrano condivisi con materiali grafici con gli studenti nella scuola.

Il terzo inconto, che si terrà nel mese di maggio, coinvolgerà gli studenti nella realizzazione di un dipinto su pannelli sui temi affrontati dal percorso e verrà esposto in uno spazio messo a disposizione dall’Istituto Comprensivo.

La pace che ci piace - GuardAvanti onlus

Allegati
report_la_Pace_che_ci_piace.pdf